SMART WORKING

SMART WORKING – La proposta di legge n. 2233 del 2016 introduce un nuovo concetto di flessibilità nel mondo del lavoro.

Sulle tracce del telelavoro e del lavoro a domicilio viene proposto lo “smart working”; che tuttavia non è da intendersi come una nuova tipologia contrattuale, come specificato in una nota del consiglio dei Ministri, ma come uno strumento da applicare a tutti i lavoratori compatibili, eventualmente anche per poche ore al giorno.

La proposta, che ha lo scopo di agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e di allineare la normativa sul lavoro alle novità in ambito tecnologico che caratterizzano la nostra quotidianità (utilizzo di smartphone, pc o tablet), presenta sostanzialmente due peculiarità:

  • assenza di una postazione fissa durante i periodi di lavoro svolti al di fuori dei locali aziendali;
  • possibilità di utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell’attività lavorativa.

La proposta di legge la trovi cliccando qui!

Ti interessa saperne di più? contattaci qui